Segnalato da

  • Gambero rosso
  • La gola in tasca di Alice
  • Tripadvisor
  • Dolce guida
  • l'espresso
  • Touring Club con il Premio della Buona Cucina
  • Slow Food
  • Bibenda Guida ai ristoranti d'Italia
  • Michelin
  • Low Coast Gambero Rosso
  • Guida BMW
  • Il Mangiarozzo
  • Il sole 24 ore
  • Foodies Gambero rosso
  • Le Guide du Routard

Dicono di noi

stampa e guide grastronomiche

Rubrica televisiva "Sapori Italiani" su Alice (SKY)
gli orari della trasmissione del 14 ottobre su Alice sono:
ore 10.00 / 17.30 / 22.00 / 4.00 / 5.30

"Alice (SKY)" 14 ottobre 2004

Rubrica televisiva Gambero Rosso Express del 18 maggio 2004 su Raisat "Gambero Rosso Channel"

"Raisat Gambero Rosso Channel" 18 maggio 2004

Nuova sezione del Gambero Rosso: "Upepidde" tra i primi
UNA TRATTORIA DI RUVO NEL GOTHA DEL BUON GUSTO

Non soltanto le "Tre Forchette", i nomi più blasonati della ristorazione italica, i cuochi negli ultimi anni hanno contribuito a diffondere la fama della nostra cucina nel mondo, ma anche i "Tre Gamberi" ovvero le dodici migliori trattorie italiane. La Guida dei ristoranti d'Italia del Gambero Rosso 2004, presentata ieri a Roma, apre un nuovo interessante capitolo nella sua esperienza editoriale, con un occhio attento al caro vita (e al caro ristoranti) che sicuramente verrà apprezzato. [...]

"Repubblica" 14 Ottobre 2003

Gambero Rosso, non solo chef - premiate anche le trattorie
Il Gambero, più dinamico e coraggioso de "l'Espresso" nel cogliere il nuovo, accanto alle forchette ha introdotto quest'anno, apprezzatissimi, i tre gamberi stilizzati per premiare le migliori trattorie, dodici: Amerigo a Savigno (BO), Antica Bettola da Marisa a Rive d'Arcano (UD), L'Asino d'Oro a Orvieto (TR), La Brinca a Nè (GE), Caffé la Crepa a Isola Dovarese (CR), La Caveja a Pietravairano (CE), Krone ad Aldino (BZ), Locanda Mariella a Calestano (PR), Osteria della Villetta a Palazzolo sull'Oglio (BS) Taverna 58 a Pescara e infine l'U.P.E.P.I.D.D.E. a Ruvo di Puglia (BA). Piacciono perché valorizzano i prodotti del territorio, hanno una gestione familiare e una particolare attenzione ai prezzi. Tutti vogliono mangiar bene e spendere poco, ben vengano quindi gli oscar qualità/prezzo, venti in tutto. Fermo restando che i maestri costano.

"il Giornale" 14 ottobre 2003
di Paolo Marchi

Caciocavallo e cardoncelli
Consultando l'elenco telefonico, si scopre che l'acronimo Upepidde significa "Unico posto esclusivo per individui di doppia esigenza". A sentire Dino Saulle, però, nel dialetto locale indica una piccola casa curata.
Lasciamo da parte queste considerazioni per confermare che effettivamente questo ristorante, che si estende su cinque ambienti in una costruzione del Quattrocento addiacente alla splendida cattedrale, è davvero ben curato. E con una proposta gastronomica che guarda con attenzione ai prodotti del territorio e della stagionalità. [...]

"Repubblica" 13 dicembre 2002
di Michele Pizzillo

Ruvo di Puglia, a soli 18 chilometri da Castel del monte. Nel centro si staglia la facciata della cattedrale romanica, ma meritano una visita anche la settecentesca chiesa del Purgatorio e il Museo Jatta, che raccoglie vasi di produzione attica, apula, protolucana e corinzia. La gita tra i vicoli del centro storico va coronata con un omaggio al palato. Il ristorante U.P.E.P.I.D.D.E. stupisce sin dal nome, sigla di "Unico posto esclusivo per individui di doppia esigenza". [...]

"DOVE" n. 8 Agosto 2001
inviato da Dove, il fotogiornalista Marco Santini

Troverete questo locale dal nome criptico nella Ruvo antica, all'interno delle cinquecentesche mura aragonesi. Ad accogliervi il patron Dino Saulle; in cucina la moglie, la signora Maria, lavora sulla tradizione locale seguendo l'andamento stagionale, offrendo la qualità e la freschezza dei prodotti delle masserie dei dintorni. S[...]

"La Stampa" 22 settembre 2001

Acronimo, ma che significa in dialetto locale anche "piccola cosa curata", una volta entrati nel localino troverete che il nome è appropriato. Il ristorante a poca distanza dalla cattedrale, splendido esempio di romanico - pugliese, propone una cucina di territorio semplice, ma curata, basata su buone materie prime. Verdure grigliate, sott'oli e funghi carboncelli della Murgia, poi le trofie con asparagi selvatici, orecchiette con pomodoro e ricotta forte. Trionfano le carni nei secondi, maiale, agnello e cavallo. In crescita la cantina.

"L' Espresso" 10 maggio 2001

U.p.e.p.i.d.d.e. acronimo che significa in dialetto locale "piccola cosa curata".
Una volta entrati nel localino troverete che il nome è appropriato.

Trip Advisor (4,5)





Con un punteggio di 4,5 UPEPIDDE ha ottenuto uno dei primi posti nella classifica di apprezzamento.

Il certificato di Eccellenza è un riconoscimento dedicato a quelle strutture che constantemente ricevono giudizi positivi dai viaggiatori di TripAdvisor.

Questo premio viene conferito solo alle imprese di maggior successo nella community aziendale globale di TripAdvisor, ed è un risultato significativo che merita di essere conosciuto tanto dai viaggiatori quanto dal vostro personale.

prenota